In dieci giorni ci sono stati due Consigli comunali.

Quello di giovedì 4 giugno con argomenti “ordinari” e quello di lunedì 15 giugno con un argomento “straordinario”, che ha riguardato soprattuto la variazione del bilancio comunale per il triennio 2020-2022.

Cominciamo dal Consiglio comunale del 4 giugno. Gli argomenti all’Odg li avete letti nel post del 30 maggio scorso.

Tre variazioni del bilancio 2020

Variazioni legate soprattutto all’emergenza “coronavirus”, con minori spese, tra cui il trasporto scolastico e la mensa scolastica, e con spese non prevedibili tra cui per sanificazioni immobili, interventi a sostegno di persone in difficoltà economiche, mascherine, lavoro straordinario per la polizia municipale.

Tasse e tributi

La legislazione nazionale (legge finanziaria ) ha imposto alcune modifiche:

Abolizione della TASI

Abolizione dei regolamenti IUC (imposta unica municipale)

Adozione di un nuovo regolamento IMU (Imposta comunale propria)

Nuovi parametri di determinazione della tassa IMU

Su questa base è stata deliberata l’abolizione della TASI e del regolamento IUC.

E’ stato approvato il nuovo regolamento IMU e sono state definite le nuove aliquote IMU:

  • abitazione principale classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze: aliquota pari al 0,5%
  • fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati: aliquota pari al 0,1%
  • tutti gli altri fabbricati: 0,96%.

E’ stata rimandata la definizione delle tariffe per la tassa sui rifiuti.

Nel prossimo post cominceremo a scrivere del Consiglio comunale di lunedì 15 giugno.

Scrivi un Commento