Archivio Autore

C’era poco da discutere e votare nel Consiglio comunale di ieri sera: approvare una variazione di bilancio che non ha riservato sorprese e prendere atto di due comunicazioni (riallineamento delle previsioni di cassa e prelievi dai fondi di riserva).

(altro…)

Una convenzione tra l’Amministrazione comunale e il “neonato” Circolo Culturale Progetto Comunità (==> vedi post dello scorso 13 marzo) consentirà di prolungare tutti i martedì l’apertura della biblioteca comunale dalle 18.00 alle 20.00.

(altro…)

Nel post del 20 giugno scorso ci eravamo chiesti se l’Amministrazione avesse intenzione di partecipare al nuovo bando regionale per la sicurezza.

Ebbene sì.

(altro…)

Sicuramente vi ricordate che sono in corso i lavori di “riqualificazione” della scuola primaria.

(altro…)

Venerdì prossimo Consiglio comunale – ore 20:00, sala civica; argomenti: tutti collegati al bilancio ==> VEDI ALLEGATO

(altro…)

Oggi, ma non solo, per tutta la giornata e la serata gli aerei diretti a Orio al Serio sono passati – incessantemente – sopra le nostre teste. (altro…)

Dall’Eco di Bergamo di giovedì scorso abbiamo appreso che la regione ha previsto anche per il corrente anno stanziamenti ai comuni per impianti di videosorveglianza.

Si tratterebbe di 3,6 milioni di euro che la regione mette a disposizione dei comuni (singoli o associati) per progetti di videosorveglianza.   (altro…)

Un rappresentante dei comitati che hanno sempre osteggiato la richiesta di Italcementi di aumentare la quantità di rifiuti da bruciare nel processo produttivo, in sostituzione del combustibile convenzionale, ieri (lunedì 18 giugno) ha potuto illustrare le motivazioni di tale contrarietà al Parlamento europeo. (altro…)

Speriamo non vi siate dimenticati della vicenda Italcementi.

L’autorizzazione richiesta dalla allora proprietà (aumentare la quantità di rifiuti da bruciare al posto del combustibile convenzionale) giace ancora inevasa in Provincia. Ma intanto l’azienda continua a produrre e immettere nell’ambiente i suoi fumi, mentre le richieste fatte da più parti di una seria indagine epidemiologica sulle ricadute delle emissioni dello stabilimento non hanno, ad ora, sortito alcun effetto noto.   (altro…)

A volte le cose fatte all’ultimo momento funzionano…speriamo.  (altro…)