Non siamo preveggenti, né attendisti: sull’Eco di Bergamo, prima, e sul Giornale di Merate, poi, siamo venuti a conoscenza di come sarà la nuova Giunta del nostro Comune e quali sono le priorità della nuova amministrazione.

Se non siete lettori di quei giornali e vi interessa, ecco cosa abbiamo letto.

Ecco come sarà la nuova Giunta

  • Denni Chiappa – Sindaco (si tiene le deleghe a “associazioni” e “cultura”)
  • Raffaele Malvestiti – Vice Sindaco e assessore a “urbanistica, edilizia privata e frazioni”
  • Mattia Bolognini –  Assessore a “ambiente, ecologia e sport”
  • Deborah Biffi – Assessore a “istruzione, formazione, turismo e commercio”
  • Sabrina Brioschi – Assessore alle “politiche sociali”

Quindi un Assessore esterno: Sabrina Brioschi che era in lista, ma non è stata eletta in Consiglio comunale.

Non c’è un Assessore al bilancio (!?) né ai lavori pubblici (!?)

Ma tutti i Consiglieri avranno deleghe

Non è una novità; così era stato anche per la precedente amministrazione

  • Emilio Ghisleni – capo gruppo – delega a “bilancio, tributi, comunicazione e trasparenza” e presidente commissione istruzione
  • Silvia Romagnoli – delega a “famiglia e anziani”
  • Ivan Bombardieri – delega alla “protezione civile”
  • Martino Ghisleni – delega alle “politiche giovanili”
  • Michele Comi – delega a “lavori pubblici e manutenzione”

E quali le”priorità”?

Almeno stando a quanto riportato dall’Eco di Bergamo:

Le scuole rappresentano la priorità. Vogliamo concludere i lavori della primaria e i collaudi dell’intero fabbricato in modo da ottenere l’agibilità entro settembre, per l’inizio del prossimo anno scolastico. Nel frattempo cercheremo le coperture di fondi per riqualificare la scuola secondaria insieme alla verifica di vulnerabilità sismica” (si pensa anche ad una commissione per il paesaggio per portare avanti, magari con la collaborazione degli ordini professionali, un concorso di idee per la riqualificazione della scuola media e, in secondo ordine, del nuovo municipio). “Da subito inizieremo a migliorare l’organizzazione degli uffici per fare fronte a tutte le esigenze del Comune e cominceremo con le prime manutenzioni”.

Questo è quanto abbiamo letto. Le conferme le avremo nel primo Consiglio comunale, che, sempre stando a quanto riportato dell’Eco di Bergamo, dovrebbe tenersi tra poco più di una settimana (mercoledì 12 o giovedì 13 giugno).

Ci sono, però, cose che sono rimaste in sospeso (l’Amministrazione uscita le ha avviate, ma non le ha portate a termine), che richiedono decisioni veloci.

… Ne riparleremo …

Scrivi un Commento