Come ovviamente sapete le elezioni europee hanno dato, almeno a livello italiano, responsi molto chiari.

A LIVELLO NAZIONALE

  • La Lega la fa da padrone, raddoppiando (dal 17% al 34%) i suoi voti rispetto alle elezioni politiche del marzo 2018.
  • Il Movimento 5 stelle praticamente dimezza i suoi voti, sempre rispetto alle politiche dello scorso anno.
  • Il Partito Democratico, risale al 23% e si pone come secondo partito in Italia.
  • Nel complesso le principali forze di destra-centrodestra (Lega + Forza Italia + Fratelli d’Italia) hanno circa il 50% dei consensi.
  • Solo 5 delle liste che si sono presentate avranno rappresentanti nel Parlamento europeo: Lega, PD, Movimento 5 stelle, forza Italia, Fratelli d’Italia.

E come si è votato a Sotto il Monte? Ecco

votanti 2.638 73,42%
liste n. voti % voti validi
Lega Nord 1.353 53,39%
PD 458 18,07%
5 stelle 198 7,81%
Forza Italia 177 6,99%
Fratelli d’Italia 122 4,81%
+Europa, ecc. 70 2,76%
Europa verde 57 2,35%
Partito comunista 22 0,87%
La sinistra  21 0,83%
Partito animalista 15 0,59%
Partito pirata 9 0,36%
Casa Pound 9 0,36%
Autonomie per l’Europa 7 0,28%
Popolari per l’Italia 6 0,24%
Popolo della famiglia 6 0,24%
Forza nuova 4 0,16%

La Lega ha ottenuto una percentuale di voti superiore al 50%, dato (se la memoria non tradisce) mai raggiunta da noi, né a livello di elezioni politiche né di elezioni amministrative.

===> QUI trovate un confronto tra il risultato della nostra città e quello a livello nazionale.

A LIVELLO EUROPEO

  • Vi è stato un notevole successo delle liste “verdi”.
  • Sono aumentate, ma non vi è stato lo “sfondamento” delle liste cosiddette “sovraniste” – “populiste”.
  • Curioso, se volete, il dato della Gran Bretagna: farà sedere al parlamento europeo il gruppo con maggior numero di rappresentanti, eletti in una lista nata negli ultimi giorni e il cui unico programma è l’uscita dalla UE; parlamentari che, più o meno a breve, dovranno lasciare i loro seggi.

Scrivi un Commento