Concludiamo quanto avvenuto nel Consiglio comunale del 4 aprile scorso con le risposte alle interrogazioni.

Le interrogazioni erano ben 7: 4 del nostro gruppo e 3 dell’altra minoranza presente in Consiglio.

Le nostre 4 interrogazioni ben le conoscete e anche le risposte che abbiamo ricevuto.

Le 3 interrogazioni dell’altra minoranza ve le segnaliamo con le relative risposte.

Come potete vedere due di queste interrogazioni (parcheggi a pagamento e rotatoria) hanno lo stesso argomento delle nostre, quindi le risposte date dall’amministrazione sono sovrapponibili.

La terza, quella sulla scuola primaria, invece, è solo dell’altra minoranza.

Le interrogazioni e le relative risposte in molti casi sono risultate “superate”: interrogazioni di mesi fa’ e risposte anche; nel frattempo cose già fatte o non più corrispondenti al dato di fatto.

Una notazione: forse sarebbe il caso di rivedere modalità e/o tempi di questo “istituto”. Che senso ha mesi dopo leggere cose non sono più attuali?

Ma torniamo alle interrogazioni e soprattutto alle novità rispetto a domanda e risposta.

Parcheggi a pagamento

Nulla di nuovo rispetto a quanto ormai sappiamo:

> Bilancio dei primi tre anni negativo dal punto di vista economico

> Rinnovo del contratto con “Linea servizi” per altri 5 anni

Viabilità negli orari di ingresso/uscita scuole

Come abbiamo già visto l’ordinanza è stata modificata relativamente al senso di marcia in via Don Valtellina, che rimane come era. La novità, si fa per dire, è il motivo per cui era stata prevista la variazione del senso di marcia (motivo che non ha nessun collegamento con la sicurezza all’entrata/uscita delle scuole): una richiesta dei residenti “per poter utilizzare i parcheggi esistenti” (sono sulla sinistra rispetto al senso di marcia e quindi creano problemi al guidatore che deve scendere dall’auto). Si è deciso di non procedere all’inversione in quanto lo sbocco sulla via IV novembre sarebbe stato pericoloso (sbocco in curva, con scarsa visibilità e, aggiungiamo noi, su un passaggio pedonale!).

… ma pensarci prima? …

Rotatoria

La novità più importante è che per ora non si fa: non ci sono i tempi tecnici (amministrazione a fine mandato). La prossima amministrazione deciderà …

Telecamere

Quelle previste già ci sono; è solo un primo passo …

Scuola primaria

Nulla di nuovo sui costi, ma un paio di osservazioni:

Dotazione di sistemi “frangisole”: va bene installarli ora … ma il sole non ha cambiato tragitto negli ultimi anni … e allora perché non erano stati previsti in fase di progettazione?

Ingresso alla scuola: avevamo anche noi sollevato il problema; ora lo si è “risolto” col divieto di circolazione, ma … nel corso del Consiglio comunale l’assessore ha anche detto che si sta valutando la possibilità di dare accesso al cortile ai genitori che accompagnano/ritirano i figli
(almeno così abbiamo capito) .

Non vi ricorda una cosa analoga fatta per la secondaria di primo grado? La delibera di Giunta n. 95 del 18/10/2017 prevede (con validità fino al 30/06/2020):

  • Lo spazio della Scuola Secondaria di Primo Grado che funge da cortiletto prospiciente l’ingresso della Scuola è spazio pubblico dalle ore 7,30 del mattino alle ore 8,00;
  • dalle ore 7,30 gli alunni possono entrare nel cortile come area pubblica fino alle ore 8,00, momento in cui suona la campana e lo spazio diventa scolastico, delimitato dalla chiusura dei cancelli;  
  • dalle ore 13,00 con il suono della campana, il cortile ritorna ad essere spazio pubblico sino alle ore 14,00, nei soli giorni dove è prevista attività didattica pomeridiana.

2 Risposte a “Il Consiglio comunale del 2 aprile – Interrogazioni e risposte”

  1. Gina scrive:

    Ma scusate sulla questione dei parcheggi a pagamento? Questa è la vostra posizione?
    Hanno messo i parcheggi a pagamento davanti alla scuola secondaria, davanti al parco giochi di vi
    a rebuzzini, nel parcheggio antistante al comune e presso il cimitero…. e voi non dite nulla? I parcheggi sono in perdita… e sono stati messi nei pressi dei servizi comunali e voi cosa fate contro queste scelte? Mentre nei pressi del bar primavera non si fanno parcheggi a pagamento guarda caso… che xoincidenze… e voi cosa fate? Nulla a quanto pare… in tutto il mondo si penalizzano le zone più centrali e più turistiche… invece a sotto il monte sono più intelligenti fanno tutto al contrario a spese del cittadino… complimenti

  2. Raffaele Bozzato scrive:

    8th, 2019 alle 12:29 pm
    Buongiorno Sig.ra Gina, sono Raffaele Bozzato, vicesindaco e candidato sindaco della lista ‘Vivere Sotto il Monte Giovanni XXIII’.
    Rispetto le opinioni di tutti, apprezzo il dialogo e il confronto, per correttezza sarebbe buona cosa conoscere per intero l’argomento.
    Cerco di sintetizzare:
    A) I parcheggi delimitati da linee blu sono a pagamento solo per i non residenti, per i cittadini di Sotto il Monte sono gratuiti, basta esporre apposito tagliandino da ritirare in Comune gratis.
    B) In merito alla presunta perdita, le comunico che le spese dei vari parcometri e per la predisposizione dei parcheggi non è stata sostenuta dal Comune, ma dalla Società Linea Servizi, quindi il Comune non ha pagato nulla né per l’istallazione né per la manutenzione.
    C) Il parcheggio di via Roncalli come il parcheggio di Via Manzoni (Scuola Primaria), non sono di proprietà comunale ma parrocchiale. E’ stata da poco firmata una convenzione che ne permette l’utilizzo ma che vieta l’introduzione della sosta a pagamento.
    Spero di averle chiarito la situazione, lei può sostenere qualsiasi lista, qualsiasi idea diversa dalla nostra, valutare tenendo conto di tutte le informazioni permetterebbe però un’analisi migliore, criticare a prescindere credo sia poco costruttivo per tutti.
    Ci metto la faccia, non uso nickname, posso sbagliare, sempre in buona fede, spero di aver contribuito a delineare meglio la sostanza della questione.

    A disposizione per ulteriori chiarimenti, i miei contatti li può trovare sul sito internet del Comune. (o se mi conosce può farlo di persona!)

    Buona giornata
    Raffaele Bozzato

Scrivi un Commento