Concludiamo quanto avvenuto nel Consiglio comunale del 4 aprile scorso con le risposte alle interrogazioni.

Le interrogazioni erano ben 7: 4 del nostro gruppo e 3 dell’altra minoranza presente in Consiglio.

Le nostre 4 interrogazioni ben le conoscete e anche le risposte che abbiamo ricevuto.

Le 3 interrogazioni dell’altra minoranza ve le segnaliamo con le relative risposte.

Come potete vedere due di queste interrogazioni (parcheggi a pagamento e rotatoria) hanno lo stesso argomento delle nostre, quindi le risposte date dall’amministrazione sono sovrapponibili.

La terza, quella sulla scuola primaria, invece, è solo dell’altra minoranza.

Le interrogazioni e le relative risposte in molti casi sono risultate “superate”: interrogazioni di mesi fa’ e risposte anche; nel frattempo cose già fatte o non più corrispondenti al dato di fatto.

Una notazione: forse sarebbe il caso di rivedere modalità e/o tempi di questo “istituto”. Che senso ha mesi dopo leggere cose non sono più attuali?

Ma torniamo alle interrogazioni e soprattutto alle novità rispetto a domanda e risposta.

Parcheggi a pagamento

Nulla di nuovo rispetto a quanto ormai sappiamo:

> Bilancio dei primi tre anni negativo dal punto di vista economico

> Rinnovo del contratto con “Linea servizi” per altri 5 anni

Viabilità negli orari di ingresso/uscita scuole

Come abbiamo già visto l’ordinanza è stata modificata relativamente al senso di marcia in via Don Valtellina, che rimane come era. La novità, si fa per dire, è il motivo per cui era stata prevista la variazione del senso di marcia (motivo che non ha nessun collegamento con la sicurezza all’entrata/uscita delle scuole): una richiesta dei residenti “per poter utilizzare i parcheggi esistenti” (sono sulla sinistra rispetto al senso di marcia e quindi creano problemi al guidatore che deve scendere dall’auto). Si è deciso di non procedere all’inversione in quanto lo sbocco sulla via IV novembre sarebbe stato pericoloso (sbocco in curva, con scarsa visibilità e, aggiungiamo noi, su un passaggio pedonale!).

… ma pensarci prima? …

Rotatoria

La novità più importante è che per ora non si fa: non ci sono i tempi tecnici (amministrazione a fine mandato). La prossima amministrazione deciderà …

Telecamere

Quelle previste già ci sono; è solo un primo passo …

Scuola primaria

Nulla di nuovo sui costi, ma un paio di osservazioni:

Dotazione di sistemi “frangisole”: va bene installarli ora … ma il sole non ha cambiato tragitto negli ultimi anni … e allora perché non erano stati previsti in fase di progettazione?

Ingresso alla scuola: avevamo anche noi sollevato il problema; ora lo si è “risolto” col divieto di circolazione, ma … nel corso del Consiglio comunale l’assessore ha anche detto che si sta valutando la possibilità di dare accesso al cortile ai genitori che accompagnano/ritirano i figli
(almeno così abbiamo capito) .

Non vi ricorda una cosa analoga fatta per la secondaria di primo grado? La delibera di Giunta n. 95 del 18/10/2017 prevede (con validità fino al 30/06/2020):

  • Lo spazio della Scuola Secondaria di Primo Grado che funge da cortiletto prospiciente l’ingresso della Scuola è spazio pubblico dalle ore 7,30 del mattino alle ore 8,00;
  • dalle ore 7,30 gli alunni possono entrare nel cortile come area pubblica fino alle ore 8,00, momento in cui suona la campana e lo spazio diventa scolastico, delimitato dalla chiusura dei cancelli;  
  • dalle ore 13,00 con il suono della campana, il cortile ritorna ad essere spazio pubblico sino alle ore 14,00, nei soli giorni dove è prevista attività didattica pomeridiana.

Scrivi un Commento