Sulla sicurezza la nostra amministrazione non è mai riuscita a fare molto.

Quasi due anni fa, era il 12 maggio 2017, promosso dal Comune in collaborazione con l’allora gruppo “Progetto comunità”, è stato fatto un “Incontro sulla sicurezza per prevenire furti e truffe” (chi non lo ricordasse può andare a rileggersi i post del ===> 8 maggio 2017 e del ===>15 maggio 2017).

Oggi arriva il “Punto di ascolto”  

<=== VEDI

un’iniziativa in collaborazione con i carabinieri di Calusco d’Adda.

Un punto aperto 1 volta al mese – il primo martedì – dalle 10:30 alle 11:30

Sono certamente positive iniziative come queste, che favoriscono il rapporto tra cittadini e tutori dell’ordine …

… ma ricordiamo che nel corso dell’incontro del 12 maggio 2017 che abbiamo appena menzionato, tra le altre cose era stato detto che le telecamere di sorveglianza sono una delle possibili misure per aumentare la sicurezza in una città e la comandante del Corpo di Polizia Intercomunale Monte Canto aveva confermato la loro prossima installazione nel nostro comune.

Peccato che, poi, l’installazione delle telecamere è stata più volte “rinviata”; forse adesso dovremmo esserci (almeno stando a quanto affermato nel corso del Consiglio comunale del 10 dicembre scorso, ma (soprattutto con questa amministrazione) non è mai detta l’ultima parola.

Così, come gruppo “Uniti per Sotto il Monte” si sta pensando ad una interrogazione per sapere come stanno le cose.

Scrivi un Commento