Siamo agli “sgoccioli” del mandato di questa amministrazione: tra meno di 12 mesi (nella prima metà del prossimo anno) si dovrà rinnovare l’Amministrazione (Sindaco e Consiglio comunale) del nostro Comune. Pertanto le cose che può ancora fare l’Amministrazione attualmente in carica si riducono sempre di più.

A febbraio è stato votato il cosiddetto DUP (Documento Unico di programmazione) che riporta il programma per il triennio 2018-2020. In questo mese l’Amministrazione sta apportato modifiche e integrazioni a questo documento, che saranno portate alla discussione e approvazione del Consiglio comunale di lunedì prossimo. Queste modifiche rivestono una certa rilevanza, in quanto, di fatto, costituiscono alcune delle cose che effettivamente l’Amministrazione pensa di realizzare nei pochi mesi che mancano alla fine del suo mandato.

Eccole, così come riportate nella delibera di Giunta n. 68 del 6 luglio 2018 (==> QUI IL TESTO DELLA DELIBERA):

variante in corso d’opera relativa al progetto di riqualificazione del polo scolastico [ne abbiamo scritto nel post dello scorso 2 luglio ===> VEDI];
acquisto di mobili ed attrezzature per la scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado;
realizzazione del collegamento dei parcheggi di via Manzoni e via Roncalli;
implementazione del progetto di videorsorveglianza con la previsione di un contributo Regionale
  a copertura parziale dei costi [===> VEDI post dello scorso 5 luglio];
restituzione di oneri di urbanizzazione;
predisposizione variante PGT;
previsione servizio trasporto scolastico – AS 2018/2019 [ne abbiamo scritto da ultimo nel post dello scorso 15 aprile ===> VEDI; ora è riportato “nero su bianco”];
previsione risorse/spese a rendicontazione per censimenti ISTAT;
sopravvenute necessità di riequilibrio in quanto non è possibile provvedere con mezzi ordinari al finanziamento di alcune spese di funzionamento

Come ciò influirà sul bilancio comunale cercheremo di capirlo.

Scrivi un Commento