Senza particolari preavvisi (almeno per quanto ne sappiamo) la Provincia ha provveduto ad riasfaltare la via Bedesco: dall’incrocio con via Bergamo fino a dopo l’intersezione di via degli Artigiani.

Una buona notizia?      In parte si, perché la via era messa male … ma con la strada bella liscia, senza sobbalzi, è più facile percorrerla ad alta velocità, con evidente rischio di chi la frequente a piedi o in bicicletta.

Alla fine del Consiglio comunale di venerdì scorso abbiamo chiesto all’Amministrazione se ora intenda procedere ad incamerare la strada (che da quando è stata realizzata la rotonda di via Bernasconi non ha più la necessità e le caratteristiche per essere considerata provinciale).

La risposta non è stata negativa, ma quanto a realizzare un marciapiede o un percorso ciclo-pedonale almeno nel tratto tra via Bergamo e via alle Brughiere neanche parlarne: costa troppo, è stata la giustificazione. Non hanno scartato solo la possibilità (per ora remota) di un qualche sistema di dissuasione della velocità. Chissà!!

Dobbiamo solo aspettare qualche incidente grave? Meglio di no! Ci auguriamo non avvenga mai nulla di irreparabile e  continuiamo a tenerci quella via com’è.

Intanto, secondo voi, perché la Provincia ha improvvisamente deciso di asfaltarla? Sarà stato per la “peregrinatio” della salma?

Scrivi un Commento