Molti avranno letto sull’Eco di Bergamo di ieri – domenica 14 gennaio – l’articolo intitolato “Case e uffici nel mirino. Allerta furti. «Controlli più serrati a Sotto il Monte»“.

Leggiamo di “raid a Fontanella e nella zona industriale” verificatisi “durante il ponte dell’Epifania”. L’articolo comincia così “Non accenna a diminuire lo stillicidio di furti a Sotto il Monte , dove negli ultimi mesi le incursioni si sono moltiplicate.” Forse (quasi certamente) l’articolista enfatizza avvenimenti effettivamente accaduti (per fare notizia si fa così), ma certamente il problema della sicurezza nella nostra città (e sicuramente anche in altre) non è da sottovalutare.

Più volte abbiamo sollecitato l’amministrazione su questo tema: abbiamo chiesto una maggior presenza della polizia municipale sul territorio, abbiamo stigmatizzato la rinuncia all’installazione di telecamere di sorveglianza. Vedi da ultimo il nostro volantino di dicembre 2017 (quello appena uscito), nel quale abbiamo dedicato le due pagine centrali a questo problema.

Adesso sul giornale leggiamo che la nostra Sindaca avrebbe sostenuto che siamo di fronte a “un grosso problema che in questi ultimi tempi coinvolge non solo la nostra città, ma tanti paesi … chiederò sia alla nostra polizia locale che ai carabinieri maggiori controlli”.

Vedremo … Ma rimettere in pista anche l’ipotesi telecamere no ??

Scrivi un Commento