Come anticipato, ecco due parole  su una delle interrogazioni consegnate dal Gruppo consiliare Uniti per Sotto il Monte il 30 settembre scorso.Interrogazione: “Aumento del traffico aereo e nuove rotte su aeroporto di Orio al Serio.

Motivo?

Tutti ci siamo accorti che le nuove rotte degli aeroplani diretti all’aeroporto di Orio al Serio passano, a bassa quota, sulle nostre teste. Abbiamo letto sui giornali del piano di sperimentazione, ma il nostro e gli altri comuni sono stati consultati? E non hanno nulla da dire? Sono state messe in atto misure per monitorare l’inquinamento ambientale?

In base a notizie dei giorni scorsi (apparse sui giornali – vedi l’Eco di Bergamo del 30 settembre) pare che il piano, entrato in vigore a giugno, giornalisticamente chiamato “salva Colognola”, sarà rivisto/annullato. Anche se sarà così (per ora non ce ne siamo accorti), rimane il problema di fondo: il coinvolgimento e l’interessamento delle amministrazioni e dei cittadini delle aree interessate alle rotte e la messa in opera di un sistema di monitoraggio dell’inquinamento.

 

Scrivi un Commento