Abbiamo ricevuto nelle nostre case il n. 21, settembre 2017, del “Periodico di informazione” della nostra città; molti avranno scorso solo i titoli, alcuni si saranno anche presi la briga di leggere gli articoli, pochi (?forse?) lo avranno subito cestinato.

Noi siamo tra quelli che hanno cercato di leggere quanto scritto sperando di trovarci cosa succederà nella nostra cittadina, qualcosa di quanto fatto, ma soprattutto quello che si pensa di fare. Invece …

Due pagine intere dedicate una al programma della “week-end in famiglia” (15, 16 e 17 settembre) e l’altra all’Oktoberfest 2017 (5, 6, 7, 8 ottobre 2017), ma per il resto?

Il numero esce poco prima dell’inizio del nuovo anno scolastico, ma sulle prospettive della scuola primaria – come vanno avanti i lavori, cosa si prevede di fare, quali i tempi – nemmeno un cenno. Più di mezza pagina è dedicata al “Piano di diritto allo studio”, un argomento importante, che interessa molti, ma … sorpresa … si parla dell’anno scolastico 2016-2017, cioè quello ormai finito!

E che prospettive ci sono per il Piano di Governo del territorio? Quali gli orientamenti dell’amministrazione?

Il futuro del nostro paese è riservato solo a momenti di festa e convivialità?

C’è anche, è vero, un articolo importante: quello titolato “Non facciamoli vincere”!! (si riferisce agli atti vandalici sul monte Canto di cui abbiamo scritto tempo fa anche sul nostro blog); e c’è l’informazione sulla nuova APP per smartphone del Comune: vedremo se e come funzionerà.

Troppo poco per un giornale che costa quasi il doppio del nostro volantino!

 

 

Scrivi un Commento