Ecco la prima risposta dell’amministrazione  ==> VEDI  alle nostre interrogazioni.

E’ quella relativa ai “sentieri in pianura” (vedi post del 19/02/2017)Un qualche pensiero, almeno per un tratto che collega Via Esperanto con la via Bedesco di Carvico, lo stanno facendo.

Ecco quello che scrive l’assessore Bolognini: “… in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Carvico e grazie al prezioso aiuto del Gruppo Ecologico di Sotto il Monte, in questa annualità ci impegneremo alla creazione di un nuovo percorso ciclopedonale sul sedime della vecchia strada catastalmente denominata come “Strada Vicinale dei Portici”, si tratta della prosecuzione della via Esperanto sul confine sud del territorio comunale e che arriva fino alla rotonda di Carvico zona Albergo da Giovanni“.

In sostanza dovrebbe essere il tratto che abbiamo indicato in rosso nella foto posta sopra.

Niente altro: “Vista la complessità di questo intervento, per ora non sono stati ipotizzati altri lavori“.

Per quanto riguarda l’interrogazione sul PLIS del Monte Canto e del Bedesco (vedi post del 18/02/2017), l’assessore scrive che risponderà più avanti, dopo che si saranno svolti incontri organizzativi relativi alla “principale iniziativa di quest’anno” consistente in un “progetto di realizzazione di un marchio per la valorizzazione del territorio e dei prodotti” [le parole tra virgolette sono quelle usate dall’assessore]-

E la terza interrogazione, quella sui parcheggi? Per ora nulla.

Scrivi un Commento