Il 15 maggio avevamo informato degli indirizzi dati dall’Amministrazione per alcune modifiche della viabilità nel nostro paese e avevamo sollevato dubbi su alcune scelte. Ora abbiamo scritto a Sindaco e Assessori per evidenziare i problemi che si creerebbero rendendo a senso unico tutti i giorni la Via Zaverio Roncalli ==> QUI trovate la lettera inviata. Speriamo ci ascoltino!

Nel frattempo un paio di osservazioni su quanto già realizzato:

P1090632

  • Senso unico in Via Portici; ci sembrava e l’avevamo scritto un intervento inutile e ne abbiamo avuto conferma dai tanti che hanno manifestato la loro contrarietà (ma è troppo sperare che vengano sentite le persone interessate prima di fare certe scelte? O conta solo qualcuno?). Comunque una volta realizzato le cose andavano fatte per bene. Positivo il fatto di avere messo dei paletti in corrispondenza dei tre dossi artificiali, in modo da lasciare uno spazio per pedoni (e biciclette?) con conseguente limite di 30 km/h. Manca ancora una bella striscia che delimiti il percorso pedonale (o ciclopedonale) da quello delle auto, ma è stato detto che sarà realizzata (vedremo quando!).

P1090631Ma … purtroppo c’è sempre un ma: dove inizia di fatto il senso unico c’è un bel cartello che indica la larghezza massima della strada, limite m 2,50. Peccato che in corrispondenza di due dossi la larghezza è m 2,40 in un caso e addirittura 2,30 nel secondo. Speriamo rimedino presto, prima che qualcuno si porti via i paletti.

 

Senso unico in Via Baradello; nulla da dire sulla scelta, ma anche qui le cose vanno fatte bene. Il senso unico riguarda il tratto da poco oltre p.zza S. Maria fino all’incrocio con via Baita; da qui la strada torna a doppio senso.

doppio senso circolazioneCosì stando le cose, manca un bel cartello triangolare che avvisi chi sta percorrendo una strada a senso unico che questa diventa a doppio senso e quindi può trovare mezzi che scendono. Sarà ovvio per chi è del posto, ma non per gli altri (saranno anche pochi quelli che risalgono quella via, ma bastano solo 2 auto per fare un incidente).

 

Una Risposta a “Nuova viabilità a Sotto il Monte: una lettera all’Amministrazione e due osservazioni”

  1. Alan scrive:

    L’apertura al traffico di Via Portici è razionalmente inspiegabile!
    Ora che è stato fatta mi chiedo: ma come è possibile realizzare il percorso pedonale sul lato sinistro anziché su quello dove ci sono gli accessi alle abitazioni?
    Se un residente esce a piedi, in bici o in auto mentre passa sulla strada un’automobile, costretta a rasentare il muro di recinzione, non posso pensare a cosa possa succedere.
    Non riesco a capacitarmi del motivo di certe scelte, se non pensando al peggio!!!!

Scrivi un Commento